Con mio marito al cinema

buona sera , proseguo il mio racconto arrivammo a casa , scendemmo dalla macchina a me tremavano le gambe , entrati in casa tolsi a lui la benda sugli occhi , bevemmo del cognac per diluire la tensione , io ero con le gambe aperte davanti lui , mi venne vicino e comincio a masturbarmi , andiamo di sopra disse mio marito e mi suggeri scopa prima con lui , gli risposi sei sicuro ? si se tu lo vuoi fu la sua risposta , io non ne potevo più , sul letto lui ricominciò a baciarmi , poi mi abbassò la testa e mi mise in bocca il pene , mi accorsi che non era molto lungo ma tremendamente grosso , tanto che facevo fatica a fagli un pompino , io mi tolsi la gonna e la maglietta, ero nuda davanti a loro due , mi leccò a lungo la fica , io intanto cercai le labbra di mio marito , seppur molto eccitata cercavo ancora la sua protezione , appena mio marito si scostò , lui mi fu sopra , io nuda a gambe aperte ,seppur grosso il pene ma io bagnata riusci a penetrarmi , non vi dico cosa provai in quel momento , non lo scorderò per tutta la vita , certo con mio marito avevo già messo in figa qualche giocattolo ancora più grosso ma un cazzo vero no, specialmente perché non avevo mai preso mai nemmeno toccato il cazzo di un altro , mi sentivo una puttana ma travolta da un piacere che non avevo mai provato , dicevo cominciò con un movimento lento poi sempre più veloce ,in mano tenevo il pene di mio marito lo stringevo , mi inondò la figa con il suo sperma , poi mio marito si mise sotto di me , infilò il pene l'altro si mise dietro , mio marito avuto il mio consenso gli disse vai mettilo dietro , mi trovai in una posizione che avevamo fantasticato , piano piano mi penetrò dapprima un forte dolore poi sempre più un piacere , si misero a scoparmi tutte due , io urlavo dal piacere provavo una libidine mai provata , tutte e due mi vennero dentro ,in quel momento avrei voluto essere posseduta da tanti uomini poi si misero a toccarmi chi le tette chi la figa che però era piena di sperma che mi colava giù per le gambe , a mio marito questo piaceva ,disse al nostro amico dai chiavala ancora , non se lo fece ripetere mi fece mettere a pecora mi infilò il suo grosso uccello mi scopò con furia la mia figa era di fuoco, io mi sentivo ancora molta voglia , e lo dissi a mio marito il quale mi scopò un altra volta , mi alzai in piedi la sborra di tutte e due mi colava giu per le gambe ,mi pulii e incominciai a rivestirmi , poi ancora con la benda sugli occhi lo riportammo indietro con la macchina , mi sedetti davanti con mio marito , mentre andavamo da dietro mi prese in mano le tette ,mi palpò e me le stropicciò anche con forza ,mi fece bagnare le mutande , lo lasciammo dove l'avevamo preso , d'accordo che lui al sabato era sempre li allo stesso cinema , a casa mio marito mi scopò ancora ,tirammo le quattro del mattino , del nostro amico non abbiamo più notizie , noi ci siamo guardati bene dal tornare a questo cinema , sono passati molti anni e questa notte pazza ce la ricordiamo nelle nostre fantasie ,una domanda non vi è mai capitato una storia del genere ?

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!