• Pubblicata il:
  • Autore: Nello
  • Pubblicata il:
  • Autore: Nello

Così sarà

…......ho deciso.!.. ho deciso... Si deve fare...non riesco più a controllare quest'ansia, questo pensiero mi percuote ogni volta che ricordo il tuo corpo..... mi regala brividi, emozioni, eccitazione . E' giusto dare elogio al tuo corpo, adrenalina al tuo cervello guardiano di pensieri che spesso da un po' sfuggono all'inconscio. Hai una mente diabolica...un'anima da fata, un corpo da incanto ed è giusto premiarti per la bellezza che mi doni............... Ho conosciuto una persona l'altro giorno,l'ho incontrata, è giovane, sembra quella giusta. L'ho rincontrata per esserne certo, lui ti conosce, conosce le tue foto mi ha detto che sarebbe disposto a pagare pur di vederti, ma gli ho spiegato che non siamo mercenari ed è e dovrà essere solo un piacere. Gli ho spiegato il suo ruolo, ho raccontato qualcosa di te di come fai l'amore, mi ha riempito di complimenti nei tuoi confronti che però non ti ho potuto girare. Ho deciso!! Ho deciso.............. Ti dirò di restare a casa quella mattina, di aspettarmi, ti dirò di farti una doccia ma solo perchè...solo perchè so che a te piace così. Ti dirò di indossare il completo che ti ho comprato, un corpetto con reggicalze e perizoma, anche se la tua pelle e l'abito migliore che hai. Entreremo in casa che tu sarai ancora sotto la doccia in modo da non farti sentire passi estranei, lui è intimidito...poi sotto voce mi dirà se potrà vederti aprirò piano la porta del bagno, si sporgerà e ti guarderà...dal espressione gli leggo che vorrebbe essere quelle gocce d'acqua che scivolano lungo i tuoi fianchi ....poi lo tirerò e lo farò nascondere.. Andrò in camera per chiudere, prenderò il tuo vibratore dall'armadio poggiandolo sul comodino e la mascherina che hai nascosto nella biancheria. Intanto tu avrai finito e uscendo dal bagno mi saluterai con un sorriso malizioso di chi sa ciò che le aspetta... noterai la mascherina e il vibratore sul comodino poi indosserai l'intimo e mi domanderai come stai, “SEI ESAGERATA”. Ti stenderai al mio fianco....inizieremo a baciarci a strofinarci ….ti chiederò di indossare la maschera, lo farai stranamente senza chiedermi il perchè....darò un colpo di tosse come cenno ora potrà entrare...entrerà in punti di piedi.....e ti guarderà....la Dea che desidera da tempo sarà lì a pochi centimetri da lui ma sa che deve restare fermo sino al mio prossimo cenno...ha la cerniera gonfia di sesso ma deve restare lì. Io ti bacerò, ti leccherò ti penetrerò con le mani..ti agiterai come un boa lungo il mio corpo.. poi mi inginocchierò davanti al tuo viso a sfiorarti con il pene la tua bocca che avidamente aprirai per accogliere ciò che desideri....alzerò una mano dal tuo corpo mentre l'altra continuerà a penetrarti.....è arrivato il momento..farò cenno a l'altro che intanto ha iniziato a masturbarsi vedendo tale grazia, ora può avvicinarsi....allungherà la mano sul tuo seno e con sapienza lo accarezza fino ad arrivare al ventre per poi risalire lentamente......tu sarai sublime.....bella come sempre. Prenderò il vibro e lentamente accompagnato dalla tua mano, lo infilerò dentro di te...... Lui continuerà ad accarezzarti con una mano seguirà le cosce....per scendere ai piedi trasformando il tuo corpo in un'autostrada di piaceri poi mi scosto facendo sempre attenzione a non toccarti quando le sue mani sono sul tuo corpo e sdraiato al tuo fianco ti domanderò se ti fosse piaciuto se ci fosse un altro uomo non mi risponderai.....te lo richiederò......ma la tua bocca i tuoi umori, i tuoi gesti mi diranno ciò che la tua voce non riuscirà a pronunciare...quei gesti che da tempo interpreto e cerco di captare....sei lunga al mio fianco e inconsapevolmente gli mostri il mondo lui ansima, avrà i battiti a mille, il mio sesso turgido che con maestria stringi fra le mani sta esplodendo di piacere...ti sfilerò il perizoma fino ad allora solo scostato e come faccio di solito ti infilerò le dita da dietro accorgendomi che l'altro ti sta accarezzando la schiena e quasi avvicina la lingua per leccarti....sarà allora che mi farò coraggio...mi farò coraggio nel dubbio che tu abbia già capito e assecondato, ma è solo un dubbio....... ti toglierò la maschera nella paura della tua reazione, nel timore che quel gioco finisse. Sarà giusto così, si! perchè come dicevo all'inizio è un regalo per te ed è giusto che tu sarai tu a decidere...come scartare l'involucro e gustarti il gioco o non accettarlo.

Vota la storia:




03/06/2014 17:49

Camillo 2

Bel raccontino, scritto benissimo, ricco di particolari e di emozioni. Sopratutto mi piace la poesia che lo permea. Un punto mi rende scettico; L'ambiguità, potrebbe benissimo trattarsi di una femmina, di un maschio o di un trans, e questo dubbio mi è lecito dato che il sito...

03/06/2014 17:49

Camillo 2

Bel raccontino, scritto benissimo, ricco di particolari e di emozioni. Sopratutto mi piace la poesia che lo permea. Un punto mi rende scettico; L'ambiguità, potrebbe benissimo trattarsi di una femmina, di un maschio o di un trans, e questo dubbio mi è lecito dato che il sito...

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!