• Pubblicata il:
  • Autore: RONALDO
  • Categoria: Racconti orge
  • Pubblicata il:
  • Autore: RONALDO
  • Categoria: Racconti orge

IL TRIANGOLO NO, NON L'AVEVO CONSIDERATO... - terza parte - Carmagnola (TO)

Di bottiglia ce n'era un'altra in frigo, ma di wurstel ne restava uno soltanto. Quando sono tornato, erano abbracciate l'una all'altra sul bordo del letto - Cazzo Ronny, perchè te ne sei fottuti quattro? Per fortuna è intervenuta Lella. - E dài su, lo abbiamo lasciato da solo, poverino... Vieni Ronny, vieni qui vicino a me... hai sete? Dopo essermi ingozzato di carne, in quel momento volevo davvero qualcosa da bere. - Allora avrai la possibilità di bere una pozione magica, però devi promettere che non ne lascerai cadere neanche una goccia. - Ok, prometto di bere tutto e di non sprecare nulla. E' intervenuta Giorgia. - Hey sorellina, ricordati che quello è il mio ragazzo - Tranquilla, sono convinta che piacerà a tutti e due. Lella mi ha fatto sedere sul pavimento, davanti alle cosce di Giorgia e ha versato il vino freddo sulle sue tettone turgide, stringendole in modo che scorresse fino alla sua figa sporca di linfa e saliva lesbo, e io lo risucchiavo nella mia bocca raccogliendo ogni goccia. - Carino... mi piace umiliare un uomo e guardarlo mentre deglutisce il mio orgasmo, ma ci vuole altro per farmi godere... - Non preoccuparti, ci sono anch'io... E ha ricominciato a baciarla e a giocare col suo clitoride gonfio e violaceo, oltetutto iostacolando il mio bere dalla figa. Parlavano, facevano, disfacevano tutto tra di loro, come se io non esistessi. Dovevo di fendere il mio onore di maschio! Mi sono alzato in piedi e mi sono accorto di avere la minchia dritta e rigida come un salsicciotto surgelato, allora ho preso l'ultimo wurstel dal piatto e l'ho schiaffato in bocca a Giorgia. Poi ho spinto con forza il mio salsicciotto fino in gola a Lella. - Non avevate fame? Eccovi servite! Per un attimo mi hanno guardato male e ho avuto paura che me lo mordessero, poi hanno sorriso e mi hanno fatto un pompino doppio con panna. Dopo aver scofanato tre pizze e sei birre ordinate a domicilio (pagate da me), sono anche riuscito a scoparle tutt'e due, ma devo dire che a me 'sto triangolo mica m'è piaciuto! FINE

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!