• Pubblicata il:
  • Autore: PIERO LAMBRETTI
  • Categoria: Racconti etero
  • Pubblicata il:
  • Autore: PIERO LAMBRETTI
  • Categoria: Racconti etero

L'UCCELLINO IN GABBIA

L'UCCELLINO IN GABBIA Provate ad immaginare una gabbia con dentro il mio uccellino. Nooo, non è quello dell'acqua, è il MIO uccellino! Ognuno ha il suo uccellino. Lui ha il suo e io ho il mio… insomma ognuno ha l’uccellino che si merita! Io e il mio uccellino stiamo insieme da sempre, praticamente da quando sono nato. Che io ricordi, non siamo mai stati separati! Siamo in-se-pa-ra-bi-li! Se io vado in un posto, ci va anche lui, se io vengo… viene anche lui! Mi ricordo ancora che, quand’ero giovane e mi facevo le pugnette mia mamma mi scopriva sempre e diceva che gliel’aveva detto un uccellino. Allora io, per vendicarmi dello spione, lo prendevo e gli tiravo la testa, gli tiravo la testa, gli tiravo la testa, gli tiravo la testa… ma lui niente. Anzi, sembrava addirittura che gli piacesse. Era proprio una testa di cazzo! Io e il mio uccellino siamo cresciuti insieme. Insieme… be', in effetti forse è cresciuto più lui di me! In questo periodo è un po’ depresso. Son due mesi che sta quasi sempre in gabbia. Per la precisione due mesi, sette giorni e dodici ore... praticamente da quando la mia compagna mi ha mollato! Già, la mia compagna… ultimamente era lei che si occupava del mio uccellino. Gli dava da mangiare e da bere, apriva la gabbia, lo accarezzava e lo faceva volare. Eh sì… allora il mio uccellino volava, mica come adesso, che esce solo quando deve fare pipì o si deve lavare. Perché, comunque, lui è un tipo pulito, anzi direi un precisino. Non gli è mai piaciuto fare la pipì dentro la gabbia, dice che dopo rimane troppa umidità, e a lui dà fastidio l’umidità. “Ma come”, dico io, “agli uccellini piace l’umidità, cerca di essere più elastico, alla tua età, non dovresti essere così rigido!” E lui: “Veramente dovresti essere contento se, alla TUA età, sono ancora così rigido!" Non gli è mai piaciuto neanche lavarsi dentro la gabbia, almeno non da solo. Vuole sempre qualcUNO che gli dìa una mano… e se è qualcUNA è anche meglio! Si lamenta sempre. E dire che abitiamo in un appartamento signorile. Dall'attico riusciamo perfino a vedere la Mole Antonelliana di profilo…praticamente un profilattico!

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!