LA PRIMA VOLTA DI ERICA - parte due

LA PRIMA VOLTA DI ERICA - parte due

Per tutta risposta, lei si tolse la minigonna e le micro-mutandine tipo tanga. Aveva il pube e la sgnacchera completamente depilati, la sua carne era chiara, profumata, e si strofinava contro di me. Il mio cazzo non riuscì più a opporre resistenza e si indurì in modo indecente premendo sulla patta dei jeans.
- Posso vederlo?
- Vedere... cosa?
Mi abbassò jeans e boxer e liberò la fava diritta, sorridendo compiaciuta.
- Mmhhh... bella! E' nuova?
- No, l'è lavata col Perlana!
La misi a gambe aperte sul lavandino e cominciai a masturbarla con un dito, poi due, era già molto umida e ansimava. Volevo finire prima possibile e indossai il preservativo puntando la cappella contro la patata, ma qualcuno bussò alla porta.
- Occupato?
Erica afferrò la mia fava e se la spinse dentro gridando:
- Occupatissimo!
Dopo qualche colpo prudente, l'imene si ruppe ed uscì un po' di sangue
- Fa male?
- No, mi piace... adesso spingi di più...
Mi prese per le natiche e mi tirò contro di sè, dettando il ritmo come una veterana del sesso. Soffocò la voce mordendo le sue labbra e affondando la lingua nella mia bocca.
Ormai Erica e io faticavamo a non fare troppo rumore. Lei si aggrappò gemendo, aveva gia raggiunto un orgasmo, ma godeva ancora e non voleva spezzare il ritmo. Io invece volevo venire, ma tutta quell'ansia mi frenò per altri interminabili minuti. Finalmente, spinsi più in fretta, affondai la fava fino ai coglioni e, mentre lei vibrava per il secondo orgasmo, scaricai una cospicua sborrata nel serbatoio del goldone. Restammo in silenzio aspettando che i battiti del cuore rallentassero.
- Grazie. E' stato bellissimo...
- Anche per me...
Le accarezzai la passera per un po', l'aiutai scendere dal lavandino e la baciai. Sfilai il profilattico, feci un nodo per evitare fuoruscite si sperma e stavo per buttarlo nel cestino, ma Erica si oppose sorridendo.
- No, dàllo a me, lo voglio conservare. In fondo, mi è costato 40 euro!

FINE

Vota la storia:




16/12/2016 14:26

pietro

Poi ti sei svegliato!!

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!