• Pubblicata il:
  • Autore: Corrado
  • Categoria: Racconti gay
  • Pubblicata il:
  • Autore: Corrado
  • Categoria: Racconti gay

La prima volta

il mio amico di andare in un club discoteca entriamo la discoteca era molto affollata circa duecento persone c'erano tre persone sedute al tavolino il mio amico me gli presenta erano tutti è tre sui quarant'anni il loro peso sui cento kg ciascuno anche più mi offrono da bere erano molto gentili con me c'era uno che diceva ché era bisex poco dopo mi invita di andare nel vicolo a fumare una sigaretta fuori si accende là sigaretta poi mi disse se sono mai stato con un uomo le dico no all'ora lui finito dì fumare butta via la ciccasi sbotona le braghe è tira fuori il cazzo era sui ventiquattro cm mo disse dai prendilo non disi niente lo prendo in bocca era là prima volta ché prendevo in bocca il cazzo così potevo gustare di fare un pompino ha un uomo lo trovai meraviglioso sublime intanto lui mi tirava giù là cerniera dalle braghe le tirava giù tirava giù anche le mudande lui mi prende in bocca il mio cazzo ché era durissimo poi mi disse girati è all'arga bene le gambe mi leccava il mio buco del culo sentire la sua lingua leccare il mio buco ero al settimo cielo mi mise un dito dentro nel Lorifisio poi mi disse adesso devi spingere come se dovessi cagare così il buco si apre bene così non sentirai dolore difatti poco dopo era tutto dentro non ho sentito dolore avevo ventiquattro cm di cazzo nel culo lui mi disse adesso dimmi cosa provi avere un bel cazzo dentro nel culo io le dico è il più bel regalo ché potessi farmi è cominciò ha pompare forte ebbi un orgasmo poi lui mi disse ti voglio sborare dentro nel culo così inaugurò il tuo culo vergine con là mia sbora poco dopo mi sborava dentro mi cinque spruzzi dì sbora poi lo tirò fuori disse girati è prendilo in bocca mi diede altri due spruzzi di sbora la mandai giù così potevo gustare là sbora devo devo dire ché è molto buona è dolce poi ci siamo ricomposti siamo tornati dentro nel club non disi niente al mio amico e una storia vera

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!