La sorpresa

Per lavoro sono sempre in giro. 3 anni fa, d'estate, ero a Sanremo, e la sera, per passare il tempo, sono andato a bere qualcosa ad un piano bar. L'ho notata appena arrivato. Una splendida signora, distinta, elegante, probabilmente sui 45 anni, seduta ad un tavolino. Gambe lunghe, affusolate, una gonna con uno spacco audace, abbronzata, mi sono seduto in modo da poterla osservare. la divoravo con gli occhi, e lei se n'è accorta, mi ha sorriso e mi ha fatto cenno di sedermi vicino a lei. Abbiamo chiacchierato per un po', bevuto qualcosa, non ho fatto mistero della mia ammirazione per lei, tanto che ad un certo punto mi ha chiesto di accompagnarla a casa. Abitava sulle alture, al piano terra di una palazzina elegante. Appena entrati in casa, mi ha inchiodato al muro e cacciato la lingua in bocca, mentre con una mano armeggiava per tirarmelo fuori. Io non stavo più nella pelle. Dopo mi ha spinto su un divano ed ha cominciato a farmi un pompino da urlo. Stavo già pensando che non vedevo l'ora di ricambiare ed assaggiare il sapore della sua fichetta. Dopo avermi portato più volte ad un passo dall'esplodere, si è seduta vicino a me e mi ha detto che era giunto il momento di fargli vedere cosa sapevo fare. Tutto eccitato, mi sono inginocchiato davanti a lei ed ho coninciato a baciarle le gambe, sempre più in su, mentre con le mani le sfilavo le mutandine, e giunto finalmente vicino la meta..... CAZZO! Mi ritrovo a tu per tu con 25 cm. buoni di uccello, ed anche di notevole diametro.....
Sono rimasto gelato, inebetito, ho cominciato a farfugliare qualcosa ed ho cercato di rimettermi i pantaloni, ma a questo punto la mia "signora" è diventata più aggressiva, e vista la mia chiara intenzione di scappare, mentre cercavo di rimettermi i pantaloni mi ha afferrato, sbilanciato, ed in men che non si dica mi sono ritrovato sulle sue ginocchia col sedere all'aria, ed ha cominciato a darmi una sonora e pesante sculacciata, aiutandosi anche con un cucchiaio di legno preso non so dove.
Ero sbigottito a tal punto che non sono stato capace di reagire, anzi, ho igniziato a piagnucolare supplicandola di smettere, ma lei ha continuato imperterrita fino quando non ho promesso che avrei ubbidito ad i suoi ordini.
Così mi sono ritrovato nuovamente in ginocchio davanti a lei, ma questa volta sono stato costretto a prendere in bocca quel suo grosso uccello. La sensazione che sentivo era indescrivibile! Ero spaventato, schifato, inebetito ma stanamente eccitato a sentire quella verga nella mia bocca che sembrava crescere ulteriormente. Ad un certo punto ha tolto il suo cazzo dalla mia bocca, mi ha fatto girare ed ha cominciato a sodomizzarmi. Ancora adesso non so perchè non sono stato capace di ribellarmi e perchè ho subito tutto come un automa. Il dolore, all'inizio è stato lacerante, sentivo quell'affare enorme farsi strade nel mio buchetto, l'ho implorata di smettere, l'ho supplicata di fare piano, ho pianto, frignato, ma dopo un po' che continuava a stantuffarmi, ho cominciato a sentirmi sempre più eccitato, tanto che a un certo punto ero io che dimenavo il culo e la incitavo a spingere più forte. Quando ho sentito i suoi liquidi riempirmi il sedere, ho goduto come mai prima, e quando mi ha ordinato di pulirgli per bene l'uccello, infilandolo nella mia bocca, ho obbedito senza esitare. Quella notte mi ha scopato altre tre volte, ed il giorno dopo, quando sono andato via, quasi non stavo in piedi. Non sono gay perchè mi sono sempre piaciute le donne ed ancora oggi continuo a scopare ad ogni occasione, ma da allora, ogni tre, quattro mesi, sento in me la voglia di farmi scopare dalla mia "signora" ed anche se tutte le volte che ci vado mi vergogno come un cane e mi sento usato ed umiliato, non so più farne a meno

Vota la storia:




22/05/2006 23:37

tgv

accidenti che invidia! da che parte di Sanremo è quel locale? Cazzo sono anni che voglio succhiare il cazzo a un trans così! La voglio anchio! Anche nel culo siiiiiiiiii! Grazie Linus! mi hai fatto godere!

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!