• Pubblicata il:
  • Autore: Cardinale70
  • Categoria: Racconti gay
  • Pubblicata il:
  • Autore: Cardinale70
  • Categoria: Racconti gay

Momento di follia

ho 40 anni mi ritengo giovanile e carino ma soprattutto "trasgressivo" ho avuto e ho compagna donna e per tanto mi ritengo etero ma qualche volta qualcosa scatta e le mie fatasire volano verso esperienze gay volta ero proprio "carico" nn scopavo da tanto e mi sono passate 1000 voglie: uomini , trans fighe ....la testa mi scoppiava;
prendo l'auto e vado al centro commerciale, e chi incontro scendendo dalla macchina? Il classico ragazzo africano che sorridente ti viene incontro, in questo caso voleva unasigaretta.
era giovane sorridente nn molto alto ma nn di brutti lineamenti, e quando fece la sua richiesta nn ce la feci proprio...mi parti il cervello; "tieni" gli dissi offrendogliela, "fumiamo insieme" e cosi facemmo, ad un certo punto a sigaretta quasi finita dalla mia bocca quasi senza accorgermene usci fuori un "seguimi nei bagni!"...non credevo di averlo detto; senza pensarci un attimo mi diressi verso i baggni e ogni tanto mi giravo per vedere se mi seguiva...ero eccitatissimo...nn credevo a quello che stavo facendo...
entro nell'anti bagno e nn c'era nessuno, bene! apro la porta di un bagno ,entro e aspetto con la porta socchiusa.
un rumore la porta si apre, il cuore mi scoppia, era lui...ma nn era solo erano in due.
volevo morire! nn sapevo cosa fare paura eccitazione pazzesca, gli facio segno di entrare nel bagno uno alla volta,no, me li trovo davanti e chiudono la porta.
nn hanno espressione minacciosa e dopo pochi secondi si abbassano i pantaloni mostrando i loro piselli nerissimi e nn eccessivamente grossi.
mi inginocchio e prendo in bocca il primo, è pulito quasi profumato lo lecco succhio la cappella mentre lui mi accarezza la testa; nel giro di pochi secondi cresce a dismisura pian piano diventa enorme
la cosa mi eccita e mi esalto nel pompino...saliva sucucchio me lo struscio in volto...nel frattempo mi si mette di fronte anche il suo amico che un po guardando un po con la mano aveva fatto si che anche il suo si dimostrasse il bel cazzo che era.
ero in ginocchio davanti a loro dentro uno poi l'altro...ho anche provato a prenderli insieme ma erano molto grossi...la mia eccitazione era massima...mi prendevano la testa e mi dirigevano come volevano....mi sono sentito la loro troia.
ad uncerto punto il primo comincia a menarselo davanti alla mia bocca e prima che io me ne renda conto mi inoda di sborra: credo 4 o 5 schizzi potenti e grossi....tiro fuori la lingua e dopo i primi due cerco di infilarmelo in bocca: me lo impedisce vuole venirmi in faccia.
l'altro e li che mi guarda inondato di sborra...mi prende la testa e comincia forte a scoparmi la bocca e mentre l'altro si sistema sento una serie di scarri del suo uccello nella mia bocca, mi schiaccia la testa verso di lui e arriva un treno di sborra...tanta credevo di soffocare inghiotto velocemente (nn ho alternativa)...ridendo e parlando la loro lingua mi lasciano inginocchiato pieno di sborra in faccia e in bocca...
appena usciti mi sono abbassato i pantalonie mi sono accorto di essere venuto senza toccarmi tanto ero eccitato.
la storia è vera...e ancora mi ci masturbo al ricordo

Vota la storia:




19/01/2017 11:35

mirko

Dai sei ricchione , non ti vergognare di ammetterlo trovando scuse ridicole!

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!