• Pubblicata il:
  • Autore: Claudio
  • Categoria: Racconti trans
  • Pubblicata il:
  • Autore: Claudio
  • Categoria: Racconti trans

Prima volta col trans

Era da un po che avevo voglia di provare un bel pisello nel culo e mi sarebbe piaciuto vivere questa esperienza con un bel trans. Sono della zona di Bari ho 24 anni e un bel culetto femminile e mi reco in un posto a Bari vicino lo stadio dove la sera ci sono parecchi trans che battono. Ne scarto alcuni davvero bruttini e ne trovo una molto carina italobrasiliana davvero femminile, le chiedo quanto vuole e mi dice 30 accetto e sale in auto. Mi indica la strada di un park sex e nel frattempo che guido inizio a palparla, era bellissima e aveva le coscie lisce. Durante il traggitto le dico che voglio essere sia passivo che attivo e lei mi risponde non c'è problema amore. Arrivati al parco mi chiede se voglio farlo in macchina o fuori e io rispondo fuori , ero molto eccitato e avevo un po paura era la prima volta e non sapevo a cosa andavo incontro e avevo paura di non potermi tirare indietro. Usciamo dalla macchina e la vedo nel suo splendore, aveva una minigonna cortissima con sotto un perizoma nero e sopra un camicetta scollata. Tira subito fuori il pisello e mi chiede di ciucciarlo, lo prendo subito in bocca senza preservativo apparentemente era piccolo ma mentre lo ciucciavo si gonfiava nella mia bocca e lei contemporaneamente faceva una leggera pressione sulla testa quasi a obbligarmi a tenerlo in bocca. Ero molto eccitato e il cazzo era fatto duro, circa 15 16 cm e mi chiede se ero pronto a prenderlo e le rispondo di si. Mi spoglio e lei mi fa girare e inizia a palparmi il culetto facendo anche degli apprezzamenti e inizia a toccarmi il buchino ancora vergine e poi mi chiede se era la prima volta, io non so xkè le rispondo di no, ero molto ansioso. A quel punto mi spalma una cremina sul buchetto e dopo 2 secondi sendo già la sua cappella che preme sul mio buchetto, stranamente non sbaglia minimamente mira lo centra subito bene e me lo infila in batter d'occhio. Mi sento tutto il suo arnese nel mio culetto e sento un forte dolore e le chiedo di uscirlo, lo esce mi mette un altro po di crema e me lo risbatte dentro sento dolore e anche piacere le chiedo di fare piano e lei inizia a muoversi. Inizia a muoversi molto veloce e a penetrare in profondita tanto che per rimanere in equilibrio devo poggiarmi alla macchina e mentre le chiedo di fare piano lei me lo sbatte sempre piu forte, forse non sentiva o forse ci porvava gusto. Gemevo forte , furono almeno una decina di minuti ma per me furono molto lunghi, mentere usciva il pisello sentivo per un attimo una senzazione di sollievo e subito lo sbatteva tutto dentro provocandomi dolore e goduria allo stesso tempo, poi gli ultimi minuti il culetto si era allargato e sentivo solo piacere mentre mi martellava e iniziai a rilassarmi e a concentrarmi su cosa accadeva, allungavo le mani dietro e le davo le sculacciate sul sedere fantastico e lei me lo spingeva piu forte. Dopo viene nel preservativo ovviamente e lo tira fuori lasciandomi il buco largo,inizia a prenderlo in bocca e dopo poco vengo anche io quindi non l'ho potuta piu scopare. Quella sera torno a casa soddisfatto di aver perso la verginità con una bella trans e da allora non ho potuto piu farne almeno.

Vota la storia:




30/11/2011 17:07

boxer

corro anche io

28/11/2011 10:28

Franco

....ci facciamo un giro assieme....per trans?

26/03/2012 12:59

zaccaria

cerco trans per sesse sanza solde

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!