ROMANZO NINFO - 3^ parte

ROMANZO NINFO - 3^ parte

- "XXXXXX: Con l'effetto del Viagra e del vedere una donna masturbarsi in quel modo, anche il mio pene è diventato duro. Mentre YYYYYY era già in tiro come prima, mi sono alzato in piedi e l'ho mostrato a lei. Non l'avessi mai fatto! Ha estratto il dindo e l'ha buttato sul divano, si è messa cavalcioni su di me introducendo il pene medesimo dentro la vagina e ha ordinato a YYYYYY di metterglielo nel... nel sedere.
Per un po' è andata bene, lei era tranquilla e noi pompavamo come i fratelli Abbagnale in canoa. Poi ha cominciato ad agitarsi, ha aumentato i su è giù e ha raggiunto un doppio orgasmone spostandosi col bacino a destra e sinistra senza controllo."
- "YYYYYY: Proprio così. Tutti e due abbiamo sentito come un "crack" e un forte dolore al cazzo. L'abbiamo tirato fuori, era gonfio, nerastro e faceva un male boia!
La lettura dei verbali mi ha messo KO. Era più o meno quello che mi costringeva a fare negli ultimi mesi di matrimonio. Troppe frasi, troppe manie, troppi particolari coincidevano.
Il medico del pronto soccorso che ha visitato tutti e tre, aveva addirittura confermato che la signora stava bene e non presentava nessuna escoriazione ai genitali ed all'ano, mentre i peni dei due giovani erano stati manipolati a lungo e con forza fino ad provocare gravi lesioni ai corpi cavernosi.
- Abbiamo intenzione di procedere contro la signora. Se lei vuole presentare una memoria difensiva deve comunque contattare un avvocato...
- No, per carità, purtroppo le mie memorie più che difenderla, la accuserebbero. Posso vederla?
Mi ha accompagnato dalla mia ex moglie. Lei piangeva ma, appena mi ha visto, ha sorriso e mi è venuta incontro abbracciandomi.
- Grazie... grazie! Sapevo di poter contare su di te... allora sono innocente?
- No, mi dispiace. Tutte le prove sono contro di te. Stavolta hai passato il limite e ti faranno un processo...
- Ma io...
- Quello che posso fare è trovarti un buon avvocato e soprattutto un ottimo psichiatra. Magari ti darò una mano con le spese, ma non puoi andare avanti così, ti stai rovinando la vita... ciao.
E' rimasta pietrificata. Io mi sono girato e sono uscito lentamente. Forse aveva ricominciato a piangere, forse no...
FINE

Vota la storia:




03/08/2016 15:28

enzino

Storia inventata scritta dopo aver esagerato coi peperoni........

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!