• Pubblicata il:
  • Autore: Antonella
  • Pubblicata il:
  • Autore: Antonella

SESSO SALSA E MERENGHE

ciao a tutti mi chiamo Antonella ho 43 anni e vi racconto la mia storia.. un po' imbarazzante... a dicembre volevo imparare a ballare il latino e mi sono fatta dare il numero dalla mia amica tiziana che balla anche lei, chiamo e lui dice pronto e io fissiamo un appuntamento.. lui dice ok e due serate dopo mi presento li.
entro mi saluta una conoscente e mi dirigo subito dall istruttore un bel ragazzo giovane alto. mi saluta e mi impara a ballare e ci piacciamo.. lui giovane alto bel fisico maschile di bella presenza fine ed educato.. finisce la lezione e visto che sono nuova mi chiede di fermarmi per la tesserazione e siamo rimasti soli in un piccolo ufficietto. lui si piega per prendere dei fogli e mi sbircia sotto la gonna con malizia... urca quanto dura questa tesserazione...! ad un certo punto si fa tardi e lo porto a casa in macchina perche lui non ha la macchina. mi fa salire per un caffe e io vado in bagno, quando esco lui e sul divano rilassato.
è proprio un bel ragazzo penso io, mi avvicino e lui accogliente mi dice vediamo cosa hai imparato oggi e mette un cd di reggheton. balliamo e sento il suo sesso rigonfio sulla coscia pulsare ritmicamente come un vero ballerino. io mi stavo eccitando molto anche se ero imbarazatta. lui mi tranquillizza con un sorriso e mi dice all'orecchio lhai mai fatto mentre balli il reggheton.. inizia a carezzarmi la schiena e a premere il suo rigonfiamento su di me. mi porta i capelli all'indietro e mi bacia così io mi bagno e mi eccito tantissimo come non mi capitava da tempo con sorpresa... sentire la sua lingua dentro la mia bocca come un ladro che rivolta tutto l'appartamento in cerca dei beni... e il suo rigonfiamento sempre più prepotente insiste ora sul mio sesso. mi spoglia e mi conduce sul divanetto e si spoglia anche lui.. mi tocca proprio lì, sulla passerina... e si accorge di quanto sono bagnata e mi infila due ditone ruvide dentro... e poi le tira fuori... me le porge alla bocca collose e mi tocca le labbra umide per baciarmi ancora, sento un rivolo caldo scendere nel mio internocoscia e noto con stupore che si tratta dei suoi umori eccitati.. lui mette le mani sulle mie tette e mi stimola i capezzoli e poi come se fosse assetato si riempie la bocca dei miei seni turgidi...... con le sue forti braccia mi stringe a sè e spinge il suo membro duro contro il mio buchetto... io non resisto piu dal piacere... sento il suo cazzo entrare dentro di me bussare con prepotenza finche non entra tutto ed e bellissimo e io inizio a godere.. lui diventa sempre più violento e incessante... sento il suo pene pulsare dentro di te. tutto questo godimento a ritmo di raggetton come solo lui puo fare. mi spinge un po forte e un po piano ritmicamente, mi percuote i fianchi e mi possiede completamente.. finche non sento tanta bella crema calda guarnirmi la vagina... ma io non sono ancora venuta perche ero ancora insoddisfatta allora lui mi fa provare un nuovo piacere con il pollice proprio lì carezzandomi l'ano, e con le altre dita toccandomi il critoride.., io mi sento sbocciare di piacere mentre la crema calda continua a uscire.. e alla fine... non rispondo allo stimolo e mentre lui mi mette il pollice nel buchetto io non trattengo più... imbarazzata gliela feci addosso tutta. lui mi guardo e mi sorrise, fu molto imbarazzante.. ci guardammo e da quel giorno smisi con le lezioni di raggetton. ma e stata la mia più bella e focosa esperienza...

Vota la storia:




27/02/2015 21:51

max

Cioè non ho capitto bene poetessa...gli avresti caggato in mano?

02/03/2015 16:39

geppo20cm

bhe devo dire che di storie nel mondo latino ne ho sentite parecchie e questa non mi stupisce piu di tanto... solo un po di senso x il finale... ma se sei vicino modena.. bhe... vuoi ballare una bachata???

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!