• Pubblicata il:
  • Autore: BAD BOY
  • Categoria: Racconti orge
  • Pubblicata il:
  • Autore: BAD BOY
  • Categoria: Racconti orge

DOPPIA PENETRAZIONE? parte 3- città Porcia - PN

DOPPIA PENETRAZIONE? parte 3- città Porcia - PN

Vedendo sua moglie che succhiava il cazzo di un altro, l''eccitazione di Massimo aveva prepotentemente risvegliato la sua tiepida libido.
Sonia osservava i nostri uccelli duri come se fossero due trofei. In fondo, malgrado la ciccia e le tettone cadenti, era stata lei ad ottenere un così brillante risultato, ed ora aveva tutta l'intenzione di goderselo!
Io mi son sdraiato, infilando il cazzo pulsante verso l'alto nella sua mona, mentre Massimo ha appoggiato il suo uccello venoso sul suo culo.
Lei ha iniziato a muoversi su e giù sul mio cazzo, lentamente, gemendo di piacere ancora una volta. Mi guardava con desiderio, sapendo che finalmente stava per realizzare la sua fantasia. Ha sporto il culone più indietro per l'ingresso di Massimo che, vedendo la moglie scopata da un altro, e vedendo quel culo che non poteva essere più aperto e dispobibile, ce l'aveva duro come il ferro.
- Inculami... perfavore inculami!
Ha detto Sonia con impazienza, mentre il suo ano inghiottiva il membro del marito lentamente, fino ai maroni.
La sua fantasia si era avverata. Entrambi i suoi buchi erano pieni di cazzo e lei gemeva e dettava il ritmo. All'inizio non era facile mantenere la sincronia dei colpi e qualche volta un uccello scivolava fuori, ma lei lo afferrava e lo rimetteva subito al suo posto. Grande Sonia! Godendo, si abbassava e faceva penzolare le sue mammellone sulla mia bocca, mentre spingendosi sempre più indietro, faceva sbattere la maronaia di Massimo contro le sue chiappone con un fantastico cic-ciac!
Sentivo il suo cazzo pomparle il culo praticamente strofinandolo contro il mio, separati solo dal sottile tessuto carnoso che divide la vagina dallo sfintere.
Siamo andati avanti così per almeno un quarto d'ora, con gli spasmi che diventavano grida ed i gemiti che si trasformavano in grugniti di piacere animale.
Sonia è esplosa in un orgasmo multiplo e devastante, con abbondanti secrezioni che mi colavano sui genitali, sull'inguine e sulle cosce. Nel frattempo, siccome mancava poco al culmine anche per noi, sia io che lui l'abbiamo tirato fuori, ci siamo masturbati con forza e, come pattuito, le abbiamo scaricato la sborra sulle tette.
Da allora in poi, ho praticato la doppia penetrazione tantissime volte anche con altre coppie ma, tutte le volte che li incontro, festeggiamo ricordando con piacere quella prima indimenticabile volta.

FINE

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!