• Pubblicata il:
  • Autore: NERD83
  • Categoria: Racconti orge
  • Pubblicata il:
  • Autore: NERD83
  • Categoria: Racconti orge

GIRL CECHE E PORTIERE TRUFFALDINO - parte 3

GIRL CECHE E PORTIERE TRUFFALDINO - parte 3

La serata è proseguita con un'altra bottiglia di champagne, stavolta grande, recapitata dal bar del piano terra, e un altro cambio di gnocca. Mi sono fatto anch'io Sofia alla pecorina e lui si è inculato Helèna. Alle 2 di notte, cena per quattro procurata con la compicità dell'aiuto cuoco, e alle 3 e mezzo tutti a nanna a casa propria.
Mi sono svegliato a mezzogiorno perchè squillava il telefono. Era Tony.
- Hey Bologna, dovevi liberare la camera entro le 10, ma ci ho pensato io... Adesso però è tardi. Ti aspetto giù in sala... muoviti!
Mi sono preparato, ho preso lo Star Trolley Samsonite e sono sceso. Lui stava confabulando col portiere di turno.
- Buongiorno amico! Ecco il conto dell'hotel, i nostri conti invece li facciamo dopo. Ho due giorni di ferie e, se mi dài un passaggio fino a Bologna, ti faccio un altro po' di sconto e ti tengo compagnia. Ok?
Ho annuito e ho letto il conto:
Solo le spese per l'hotel ammontavano a 1.030 euro! Così suddivise:

- 1 pernottamento con colazione 120 euro
- 1 parcheggio e 1 tassa di soggiorno 100 euro
- 4 mini-champagne da frigo bar 100 euro
- 1 bottiglia champagne in camera 150 euro
- 1 cena in camera per quattro 550 euro.

Ero pietrificato! Ho guardato Tony in faccia e gli ho detto:
- E lo sconto?
- Tranquillo, quello te lo faccio sui nostri conti privati...
Ho pagato con la carta di credito e siamo andati in garage. Alla partenza, mi è venuto in mente quello che avevo speso all'andata per autostrade e gasolio, 220 euro. Quindi, al ritorno, me ne sarebbero toccati altrettanti (220 x 2 = 440 euro). E, per finire, ho ricordato anche il conto del ristorante durante la sosta a Innsbruck, 90 euro. A Tony e Sofia ne avevo dati 50 + 200 e mancavano ancora quelli della sorpresona di Helèna (presumevo altri 50 + 200). In pratica, avevo già bruciato la bellezza di 2.060 euro!!!.
Durante il viaggio, ho chiesto più volte a Tony quanto pretendeva per lo "scherzetto" con Helèna e qual'era lo sconto, ma lui era evasivo e parlava sempre di stronzate. Ha chiesto pure di fare una sosta. Naaaaa!
Quando eravamo già a Bologna, si è degnato di dirmi il costo rimanente: 5 regalini per lui e 20 per lei.
- E lo sconto?
- Be', di solito lei incassa 25 regalini perchè ha le tette grosse, ma io ti faccio 20... se non ci si aiuta fra concittadini...
- Te li sogni!
Ho inchiodato la macchina in zona Fiera e gli ho detto di scendere.
- Hey Bologna! Vuoi fregare a Tony?
Mi ha mostrato lo schermo del suo telefonino e tutte le foto che aveva scattato la notte prima.
- Bravo! Fai anche i ricatti? Te ne dò 200 e via andare! Prendi il tuo borsone sul sedile dietro, scendi dalla macchina e vattene affanculo!
Ha preso i 200, il borsone, ed è sceso.
- Hey Bologna, non è ancora nato quello che frega a Tony!
Ho chiuso la portiera e ho sgommato verso casa. Erano già le 22. 20, dovevo mangiare, telefonare ai miei e rilassarmi, perchè ero incazzato nero!
Il mattino dopo, solito tran tran. In banca alle 9.00, pausa dalle 13.30 alle 15.00, uscita alle 17.30.
Arrivato a casa, sento suonare il campanello. Era mia madre, lei e papà avevano divorziato nel 2004. Appena entrata, mi ha fatto una cazziàta stellare...
- Ma sei scemo? Come si fa a spistolarsi uno stipendio in due giorni? E poi per cosa, per scopare due puttane a Praga? Alla tua età, non sei capace di trovarti una fidanzata i-ta-lia-na e di scopare con lei? Stasera telefono a tuo padre, devi darti una regolata!
Se n'è andata sbattendo la porta. Ma come cazzo faceva a sapere tutto per filo e per segno? Ho guardato dalla finestra e l'ho vista raggiungere la sua macchina. Appoggiato al cofano, c'era Tony che fumava una sigaretta!
E' inutile che pensiate "ben ti sta!" Sono un nerd, sono sfigato e le donne mi evitano. Posso almeno spistolarmi più di 2.000 euro in 2 giorni e fare una figura di merda con mia madre? O mi volete togliere anche questo?
FINE

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!