Un grande vicino

Io e mia moglie ,da un pò di tempo guardevamo su qualche sito specializzato una coppia con la quale instaurare un rapporto prima di amicizia per poi magari passare allo scambio.Una fantasia che avevamo già tradotto in pratica, ma solo una botta e via , spesso prendendo qualche delusione.Abbiamo incontrato coppie che si descrivevano con lei molto carina e invece era tutta'altro,coppie con lui super e poi invece aveva il cazzo più piccolo del mio ( 14 cm),oppure con pretese assurde,come viaggiare per centinaia di km e non concludere niente.Tre anni fa ,si sono trasferiti nella casa di fronte alla nostra a 20 metri di distanza una coppia con la quale siamo subito diventati amici.Gino e Luisa,più o meno della nostra età,sulla cinquantina,lui magrissimo lei con corporatura normale ma con un culo sproporzionato,tette abbastanza grandi ma cadenti,una cosa che notai subito un giorno che dopo esserci presentati, lei era in giardino a fare dei lavoretti ed era chinata a pecorina .Il culo grandissimo aveva attirato la mia attenzione,con una scusa mi ero avvicinato e avevo notato mentre lei era ancora chinata che non aveva reggiseno e sotto una maglietta stretta ,e quando si era alzata le tette sono cadute in basso fin sopra la pancia, ma il suo culo mi arrapava.Abbiamo cominciato a frequentare i nostri nuovi vicini,siamo diventati amici di famiglia e naturalmente io ho provato a far capire a Luisa che me la sarei fatta volentieri,lei all'inizio sembrava non dare molto peso alle mie avance.Naturalmente io e mia moglie avevamo parlato della possibilità di far diventare l'amicizia con Gino e Luisa uno scambio di coppia e quindi di provarci.Dopo qualche mese un giorno Luisa mi ha chiamato ,chiedendomi di aiutarla a spostare una cassa pesante dal garage ,Gino non c'era,ad u certo punto ho notato che lei mi stava chiaramente provocando,aveva messo un grembiule da lavori in casa corto si è chinata e ho notato che non portava gli slip, inoltre aveva praticamente le tette che uscivano sul davanti .Non ho resistito e l'ho afferrata da dietro stringendole le tette , lei non ha reagito ,anzi si è appoggiata ad un tavolo piegandosi in avanti,ho alzato il grembiule e le sue enormi natiche erano davanti al mio cazzo ,prima glielò messo nella fica,ad un certo punto lei lo ha sfilato ed appoggiato sul buco del culo,io non aspettavo altro , sono entrato nel suo culo , mi sono accorto che aveva il buco molto accogliente e molto largo,mentre la pompavo le sue natiche si muovevano e sbattevano sulla mia pancia.ad un certo punto non ce l'ho fatta più ,lei se ne' accorta e mi ha detto che potevo sborrargli nella pancia,io volevo aspettare che godesse anche lei ,ma mi ha detto di non preoccuparmi ,non avevamo molto tempo e che era pericoloso in garage ,potevano arrivare i figli.Ma un paio di mesi dopo ho capito perchè Luisa non aveva goduto subito col mio cazzo nel culo.Infatti mentre io ci provavo e mi sbattevo lei,mia moglie ,come eravamo rimasti d'accordo si era fatta sbattere da suo marito.Una sera parlando di questo con mia moglie ,ho scoperto che Gino era stato ospite del nostro letto già qualche volta.Mia moglie sembrava molto soddisfatta di lui,anche a me piaceva incularmi Luisa ,ma mentre lei faceva sempre più difficoltà nel vederci per scopare, mi sembrava che mia moglie e Gino lo facessero sempre più spesso.Una mattina ,avendo il sospetto che si fossero accordati per scopare da noi, rientrai dal lavoro molto prima ed entrai senza farmi sentire in casa.Come avevo sospettato mia moglie e Gino erano in camera nostra , lei era sopra di lui e lo cavalcava, le tette sbattevano mentre lei inarcava la schiena all'indietro per prenderlo tutto, poi ad un certo punto si è sfilato il cazzo dalla fica e si è messa a pecora davanti a lui.In quel momento ho notato che Gino era si magrissimo gli si vedevano tutte le ossa ma aveva un cazzo con la copocchia enorme e il resto lungo almeno una ventina di centimetri.Lo ha infilato nel culo di mia moglie che all'inizio lo tratteneva facendolo entrare piano piano, poi ha iniziato a chiedegli di sfondargli il culo ,è venuta con un orgasmo urlando,lui le ha sborrato nel culo , la sborra colava lungo le cosce di mia moglie fino a sporcare le lenzuola.

Vota la storia:




22/04/2015 22:10

CAMILLO 2

X antonio: (con l'iniziale minuscola rapportata appunto alla sua figura). Come tutti i CULA, ragioni col culo, io non inneggio al nazismo ma bensì alla sua teoria di CREMARE tutti i finocchi, Kappito ora? Poi se si facesse un referendum sui CULA, spariresti tutti pertanto continuerò a rimproverare gli americani. Kappito? Kappitooooo

20/04/2015 09:39

antonio

Come hanno già fatto intelligentemente altri , mi limiterò ad un' unica risposta a certi pseudo cultori del nazismo.La loro pochezza come individui è dimostrata dal fatto che hanno bisogno dell'uomo forte ,che pensa, decide e comanda le loro azioni e la loro testa,sono nullità, senza chi pensa per loro.Quando poi il branco ormai è rimasto di solo due individui..!!..che tristezza,abbiate comprensione per la loro condizione.

19/04/2015 00:01

Camillo 2

VOGLIAMO LASCIARE UN COMMENTINO ANCHE A QUESTO SCRITTORE DI FAMA? (O DI FAME) SE NESSUNO SI PERITA DI FARLO, LO FACCIO IO .- MALEDETTI AMERICANI !!!!!

03/05/2015 17:30

Camillo 2

antonio caro maledicendo gli americani, indirettamente mando tutti i CULATTONI AI FORNI CREMATORI Kappito Pirlotto? Maledetti americani !!!!

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!